martedì 29 novembre 2011

Mamma, mi son bevuto il brillantante!

Ebbene si, non bastava la tabella delle giornate che sembra di essere un criceto (anzi una criceta gravida, che è peggio!) su una ruota impazzita: per iniziare la settimana in bellezza, e chiudere in allegria il lunedì iniziato alle 6 del mattino (seguito a un we delirante) e proseguito a ritmi ben più che sostenuti, quando finalmente siamo a casa e si avvicina l'ora della cena (e quindi della nanna...yuppie yeeeeeee!), io son al telefono per risolvere dei problemi coi soliti operai, Leopard si avvicina rapido e silente come un predatore provetto all'armadietto della cucina, dove i mie tengono i detersivi (ovviamente casa nostra è a prova di bambino, non quella di tutti i parenti ovviamente- a cui però ho chiesto di spostar le sostanze tossiche!), va proprio a cercare quelli più in fondo e nascosti e che decide di assaggiarsi, manco fosse un bel milkshake?? Un po' di brillantante! E' vero che io l'ho visto subito e mi son avventata a toglierglielo di mano, è vero che il gusto dev'essere così orrido che non credo che ne abbia ingerito molto, ma è anche vero che lui non ci sa dire cosa sente, che comincia  tossire a ripetizione e non smette e che se andate a cercar le sostanze pericolose se ingerite, scoprirete che il brillantante è considerato tra le più tossiche. Benissimo! Ve la faccio breve...mentre mia madre imperturbabile faceva come se nulla fosse, io chiamo pediatra e poi centro antiveleni, loro mi dicono di dagli un po' di malox e che se la tosse passa vuol dire che è solo un'irritazione a livello della gola, se non passasse o dovesse vomitare di portarlo subito al pronto soccorso. Per fortuna in effetti col malox (o surrogato svizzero) la tosse si placa e va via via scemando, lui comincia a ballare e cantare giro giro tondo come sotto effetto di stupefacenti (sarà il malox o il brillantante? Meglio non chiederselo, forse!) e l'allarme sembra rientrare. La notte passa agitata , ma per noi non è una grande novità quindi come sempre tutto è bene quel che finisce bene!

In attesa di vedere cosa ci combinerà il mese prossimo (e soprattutto i successivi visto l'arrivo di Bis e la mancanza infrasettimanale di Mr Coppola, che in questi casi devo dire si fa sentire anche di più ovviamente) voglio solo consigliare se vi capitasse qualcosa di simile (sperando che non ce ne sia bisogno) di rivolgervi telefonicamente al centro antiveleni più vicino a voi ( in Italia, son certa che ci sono a Milano e a Roma, ma credo sian più diffusi), son in funzione 24 su 24 con un medico specializzato che risponde prontamente alle vostre domande, sa benissimo cosa fare (e ad esempio persino il diverse grado di pericolosità e tossicità delle diverse marche dei prodotti), e avrete risposta anche più veloce che se prendeste e correste al pronto soccorso, sarà lui ovviamente a dirvi cosa fare nell'immediato e se correre a far veder il bambino oppure no.

12 commenti:

  1. Nooo ma anche il brillantante nooo!! Che sfigaa!!!

    RispondiElimina
  2. Opss..consiglio ai genitori di usare l'aceto di mela al posto del brillante, piu' economico e soprattutto meno nocivo, beh..magari fa ballare pure quello. Certo che spaventi che fa prendere il pupo!!

    RispondiElimina
  3. Ossiggnur!
    Spero tutto bene adesso!
    Quoto pinguino: anche io uso aceto di mele!

    Titti
    http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.com/

    RispondiElimina
  4. @Pinguino e Titti: vada per l'aceto, buona idea è pure più ecologico! Io lo uso al posto dell'ammorbidente e per pulire alle volte, non sapevo servisse anche a questo, lo dirò anche ai nonni! Leo sta benissimo, è lo spavento mensile: ottobre: trauma cranico, novembre: ingestione sostanze tossiche, speriam che a natale non succeda nulla ...

    RispondiElimina
  5. sara' la Luna: ieri ho beccato la fradicia di ammorbidente (per fortuna l'ha versato e non l'ha assaggiato, probabilmente l'odore di lavanda o il colore viola non erano appetibili)!

    RispondiElimina
  6. Caspita che bello spavento!!!
    Auguroni, ciao ciao.

    RispondiElimina
  7. Miiiiiiiiiiii, non so neanche che numero fare qua, altro che centro antiveleni. Sono sicura che c'è ma insomma fin che non succede... tiro furoi la scheda delle urgenze, ne ho diverse in giro per casa ma non a portata di mano.... Quoto l'aceto anche io (e la cas è a prova - spero - di pargolo per ora... manine ikea ovunque, medicinali sottochiave, detersivi vari parcheggiati in altezza.... ma tant'è, riescono a scovare di tutto... Per fortuna, tutto è bene quel che finisce bene!

    RispondiElimina
  8. Complimenti per il titolo del post e per il contenuto (per fortuna c'è solo da sor-riderci sopra ora)

    RispondiElimina
  9. @madala: ciao, bello "risentirti"!
    @Elga: bè, son certa che a paris saranno organizzatissimi, no? IO il numero l'ho trovato direttamente sul flacone del brillantante, su internet e me l'ha dato il pediatra...insomma non è di difficile reperibilità, ma spero non ti serva mai!:-)
    @Escaped: danke e sorridiamo!

    RispondiElimina
  10. Nooooo!!! Ma caspita, pure il brillantante! Per fortuna non é successo nulla e c'é solo da riderci su, ma devo dire che i tuoi post sono comunque sempre divertenti :)

    RispondiElimina
  11. Che paura! E lo so com'è con i parenti... da mia suocera ho visto candeggine e detersivi messi sul pavimento in bagno con la nipotina di un anno e mezzo che girava tranquillamente per casa...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...